Forni per nitrurazione
in bassa pressione (NDN)
di ricottura e rinvenimento (APEV)

Forni per nitrurazione, ricottura e rinvenimento

La nitrurazione a bassa pressione permette di realizzare i processi tradizionali di nitrurazione e nitrocarburazione, che normalmente devono essere realizzati con una pressione di processo superiore ai 1300mbar assoluti, ad una pressione di esercizio della camera di trattamento di 200-300mbar assoluti.

L’utilizzo di questo tipo di processo permette alcuni importantissimi vantaggi:
– Trattamenti preliminari di preossidazione molto più sotto controllo;
– Uniformità del processo su tutte le parti dei pezzi e sopratutto nelle cavità;
– Possibilità di raffreddamento in pressione, migliorando in alcuni casi in maniera determinante la durezza superficiale sui pezzi;
– Possibilità di eseguire post-ossidazioni in fase di trattamento ottenendo pezzi perfettamente bruniti;
– Riduzione delle quantità di processo dei gas nitruranti e quindi minor impatto ambientale.

Impianti speciali tipo il mod. APEV, possono essere utilizzati anche per ricottura fino a 850° C, per rinvenimento in pressione ed in vuoto.

Materiali & Trattamenti:

Di seguito una lista dei materiali e dei trattamenti di Forni per nitrurazione in bassa pressione (NDN), di ricottura e rinvenimento (APEV).
Materiali trattabili:
Alberi e perni
Assali
Barre
Boccole
Catene
Componenti idraulici e raccordi
Cuscinetti
Filo, tondini, nastri
Frizioni
Ingranaggi e ruote dentate
Iniettori
Particolari magnetici
Stampi
Utensili
Valvole
Valvole motore
Trattamenti e funzioni:
Nitrurazione
Ricottura
Rinvenimento

Richiedi informazioni

Contattaci
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni